maggio 7, 2017

Isolamento del Tetto

Isolamento del tetto

L’isolamento della copertura rappresenta uno degli interventi di riqualificazione energetica più importante e prioritario in un’abitazione.
Studi condotti dall’Enea (Ente per le Nuove tecnologie, l’Energia e l’Ambiente) hanno dimostrato che la sola termocoibentazione della copertura di una villetta tipo del nord-Italia riduce le dispersioni termiche del 40-45%.
E’ una percentuale impressionante se si pensa che essa significa mediamente un risparmio sulla bolletta del gas di circa 500 euro l’anno.

QTarget utilizza prevalentemente 3 modalità di isolamento del tetto, a seconda delle esigenze e delle disponibilità economiche della committenza:

SISTEMA SOTTOTEGOLA TIPO ISOTEC

isolamento tetto isotec isolamento tetto isotec

I pannelli termoisolanti tipo Isotec sono composti da un’anima isolante in schiuma di poliuretano rigido autoestinguente, ricoperta da un involucro impermeabilizzante di alluminio goffrato.
Questo semplice sistema prevede la posa di pannelli strutturali componibili, leggeri con bordi longitudinali e di testata, conformati a battenti ed incastri contrapposti.
Microventilato e impermeabile alle infiltrazioni accidentali del manto di copertura.

Principali Vantaggi:

  • Leggerezza, facile manovrabilità e lavorabilità in quota
  • Tendenzialemente più economico degli altri sistemi per la facilità di posa e la struttura autoportante dell’isolante (elimina la necessità di cantinelle e listelli)

SISTEMA A TETTO VENTILATO CON PANNELLI TERMOISOLANTI CLASSICI

tetto ventilato sistema tetto ventilato

Il tetto ventilato è caratterizzato dalla presenza di un’intercapedine tra il manto di copertura e lo strato isolante in modo tale da permettere ad un flusso omogeneo d’aria di circolare dalla gronda fino al colmo; questa camera d’aria, accuratamente studiata, garantisce la ventilazione del tetto e la microventilazione del sottomanto: il conseguente effetto favorisce, attraverso il colmo, lo smaltimento dell’umidità e quindi la salubrità del manto, riduce i costi di manutenzione ed accresce le prestazioni dell’isolamento.
L’isolamento è garantito dall’applicazione, fra i listelli di contenimento, di pannelli coibenti, solitamente in polistirene o lana di roccia.

Principali Vantaggi:

  • Particolarmente indicato per isolamento da ambiente esterno caldo-umido

SISTEMA A TETTO VENTILATO CON ISOLANTI SOTTILI MULTIRIFLETTENTI ACTIS

isolamento tetto actis actis triso laine max

Gli isolanti termoriflettenti ACTIS si basano sul principio della riflessione dell’irraggiamento che conferisce loro un eccellente potere isolante. Sono costituiti da una serie di pellicole riflettenti metallizzate e e separatori in lana di pecora.
La pellicola viene stesa su dei listelli che fanno da supporto, creando al contempo una camera d’aria dello spessore di almeno 20 mm. Una seconda serie di listelli, in corrispondenza dei primi, viene poi fissata sopra la pellicola, creando una doppia camera d’aria. Infine vengono poste le cantinelle a distanza opportuna per rispettare il passo tegola della copertura prevista.

Principali Vantaggi:

  • Potere termo-isolante molto maggiore rispetto agli standard abituali (le 14 pellicole sottili di triso laine max equivalgono a circa 21 cm di polistirene espanso)